La Comunità Narconon Il Gabbiano non è una comunità terapeutica ma un centro specializzato nella disintossicazione e riabilitazione dalla dipendenza da droghe o alcool. Il programma Narconon fonda il suo intervento sui meccanismi fisici e mentali della dipendenza da droghe o alcool e restituisce al tossicodipendente o alcolista il controllo della sua vita. Tale programma non utilizza droghe o farmaci per risolvere i problemi della tossicodipendenza ma sostiene che un'istruzione efficace è la componente fondamentale dell'intero processo di riabilitazione, al fine di ottenere un recupero stabile e consentire a chi ha abusato di droghe, alcool o farmaci di vivere un'esistenza etica e produttiva. La premessa fondamentale del programma Narconon è che la completa riabilitazione è possibile. Tale risultato non viene certo raggiunto senza sforzi: chi segue il programma Narconon, infatti, sa di poter conquistare una vita libera dalla droga solo se utilizza con estrema attenzione la conoscenza e le abilità apprese nel corso del programma. E' essenziale, infatti, per il raggiungimento di questo obiettivo, sviluppare e praticare un concetto soggettivo e funzionale di etica personale e di responsabilità. La dipendenza individuale può così essere eliminata. Le statistiche mostrano che la maggior parte di coloro che hanno completato il programma Narconon hanno raggiunto questo obiettivo di libertà. La Comunità Narconon Il Gabbiano lavora costantemente per migliorare ulteriormente la propria casistica di successi. Il metodo di riabilitazione dalla droga è composto da nove diversi corsi. Quello utilizzato è un protocollo di riabilitazione drug free, ovvero non si serve di droghe alternative, agenti farmaceutici o sostanze che alterano la mente, nel processo della riabilitazione. La Comunità Narconon Il Gabbiano è un'associazione di utilità sociale senza scopo di lucro e opera in buona armonia con tutte le competenti autorità locali, sanitarie e amministrative, che gli hanno conferito il titolo di Ente Ausiliario Territoriale (vedi link www.politicheantidroga.it).